Comune di Oppeano

Videosorveglianza unificata in 9 Comuni, un progetto pilota in Veneto per i 9 Comuni del Distretto Vr5C di Polizia Locale

Pubblicata il 15/12/2017

E’ stato presentato lo scorso lunedì 11 dicembre a Bovolone, sede del Distretto Vr5C di Polizia Locale, comprendente 9 Comuni del Basso Veronese tra cui Oppeano, il piano per rafforzare la sicurezza promosso dal Distretto.
“Il costo del progetto, per il quale è stato chiesto un finanziamento straordinario alla Regione Veneto, è di 122.000,00 euro; la Regione partecipa per con 50.000,00 euro alla spesa e la rimanenza è a carico delle Amministrazioni”, ha spiegato il Comandante del Distretto Marco Cacciolari; “Il piano sarà operativo nel 2018 e prevede l’integrazione e il potenziamento della rete videosorveglianza presente in quasi tutti i Comuni del Distretto”.
Alla presentazione del piano erano presenti oltre ai Sindaci dei 9 Comuni, l’assessore regionale alla sicurezza Cristiano Corazzari e il consigliere regionale Alessandro Montagnoli.
Il piano prevede due fasi di interventi: la prima, da svolgersi entro l’estate 2018, per mettere in rete le 106 telecamere già attive nei Comuni del Distretto e le 8 da installare a Roverchiara; Oppeano è il Comune con il maggior numero di telecamere di videosorveglianza presenti, installate qualche anno fa. Tutto il sistema di videosorveglianza verrà collegato alla centrale operativa di Bovolone, evitando i disagi legati al fatto che i singoli sistemi di registrazione degli Enti non sono collegati tra loro. La seconda fase si concluderà entro dicembre del prossimo anno e prevede la posa, nelle strade strategiche di accesso ai paesi, di 11 varchi elettronici per la lettura delle targhe, ai quali si aggiungono quelli già attivi nel nostro Comune, a Isola Rizza e Palù.
“Non si tratta di semplici telecamere ma sistemi in grado di collegarsi ad una banca dati per verificare assicurazione, revisione e altri dati del veicolo in passaggio”, commenta il Vicesindaco Luca Ceolaro, delegato alla sicurezza. Va anche detto che il territorio di competenza del Distretto Vr5C Media Pianura Veronese è molto ampio e conta 43mila abitanti tra i Comuni di Angiari, Bovolone, Concamarise, Isola Rizza, Oppeano, Palù, Roverchiara, Salizzole e San Pietro di Morubio.
“Il piano di videosorveglianza unificata del Distretto è un progetto pilota in Veneto: l’obiettivo è aumentare la sicurezza a favore dei cittadini, soprattutto in questo periodo in cui furti e atti di vandalismo sono purtroppo all’ordine del giorno, come dimostra la cronaca anche locale”, chiosa il Sindaco Pierluigi Giaretta.
 
 

Categorie servizi

Facebook Google+ Twitter