Regione Veneto

Nuova rotatoria di via Bassa a Vallese-Iniziati in questi giorni i lavori per realizzare la vicina area a parcheggio; posata l’illuminazione della rotatoria e a breve verrà realizzato il verde

Pubblicata il 01/02/2019

La nuova rotatoria di via Bassa a Vallese, aperta qualche mese fa al traffico, mette in
sicurezza il pericoloso incrocio con le vie Carducci e Salieri e l’ingresso in S.S. 434. L’opera ha avuto un costo di 260.000,00 euro, con contributo dalla Regione Veneto
di 130.000,00 euro.
A seguito dell’intervento di sistemazione della viabilità di via Bassa, l’Amministrazione comunale si accinge ora a completare i lavori con la realizzazione di alcune aree di sosta dedicate al condominio civico n. 45 e ai fruitori degli ambulatori medici. Le operazioni di sistemazione dell’area vicino alla proprietà sono iniziate in questi giorni ad opera della ditta Mozzo Scavi di San Giovanni Lupatoto, al costo di 25.539,80 euro. Verranno inoltre realizzati i parcheggi e la pubblica illuminazione.
Altresì per la nuova rotatoria verranno a breve realizzati il verde pubblico, già affidato alla ditta Pasqualotto Srl di Albaredo D’Adige, al costo di 33.000,00 euro, e l’illuminazione, con fornitura a cura di Arredoluce Srl per 17.209,81 euro e montaggio affidato alla ditta Paiola Bruno Sas per 1.317,60 euro.
“Tali cantieri sono finalizzati a completare un intervento di così grande importanza poiché centrale al paese; inoltre la rotatoria garantisce un riordino della viabilità di via Bassa, strada che termina con l’immissione in Transpolesana e una migliore scorrevolezza dei veicoli in transito e maggiore sicurezza per i residenti, soprattutto alle fasce deboli di popolazione quali gli anziani – spiegano il Sindaco Pierluigi Giaretta e l’Assessore delegato ai Lavori Pubblici Valerio Peruzzi ;- L’infrastruttura sarà dotata di tutti gli appositi sottoservizi e verrà riposizionata la telecamera di sicurezza al fine di risolvere l’annoso problema del transito dei mezzi pesanti”.
La realizzazione della rotatoria in via Bassa fa parte di una serie di migliorie apportate negli anni alla viabilità di Vallese, quali l’importante realizzazione della strada complanare alla Transpolesana e di alcuni sensi unici nelle strade del centro. Giova anche ricordare che è in fase avanzata di progettazione la rotatoria di Vallese Sud, da realizzare in via Spinetti in prossimità dell’azienda Calzedonia-Intimissimi e in corrispondenza dell’uscita della Transpolesana. Come da accordi con Anas Spa, la rotatoria sostituirà l’attuale e pericoloso ingresso della S.S. 434 in direzione Verona, sito in via Spinetti. Il costo è di euro 430.000,00 con contributo di euro 215.000,00 dalla Provincia di Verona e la rimanenza è coperta con fondi dell’Ente.
“Altresì l’Amministrazione comunale installerà alcuni dissuasori a Vallese, in centro abitato, che serviranno a ridurre la velocità dei veicoli in transito in via Spinetti, garantendo così maggiore sicurezza soprattutto a pedoni e ciclisti”, conclude il Sindaco.


Facebook Google+ Twitter
torna all'inizio del contenuto