Regione Veneto

Città di Oppeano
Portale Istituzionale

Seguici su

Attivato il Ria – Reddito d’inclusione attiva

Pubblicata il 05/05/2021

Consiste nell’impiego di persone che agevolano i servizi municipali e rendono il paese più pulito, in cambio di un sostegno economico
 
Da qualche settimana 2 persone sono state impiegate attraverso il progetto Ria (Reddito d’inclusione attiva) in servizi a favore della comunità: svolgono infatti prestazioni di pubblico interesse per periodi che variano tra i quattro/sei mesi per 20 ore settimanali. Altre 3 persone verranno introdotte con la medesima modalità a breve.
“Il progetto portato avanti dal Comune, in collaborazione con la Regione Veneto, punta a promuovere percorsi di recupero e di reinserimento sociale di persone in stato di marginalità, creando opportunità di lavoro e autonomia economica, allo stesso tempo fornendo servizi all’interno del municipio o per rendere più pulito lo spazio pubblico”, spiega l’assessore delegato al sociale Emanuela Bissoli; “Sostanzialmente puntiamo a fornire un sostegno economico a chi non ha reddito o ne ha poco, in cambio dello svolgimento di mansioni utili alla collettività, valorizzando le potenzialità e la partecipazione attiva alla vita sociale di queste persone”, aggiunge il Sindaco Pierluigi Giaretta.
Le due persone attualmente impiegate attraverso il Ria si occupano una  di gestione e archiviazione delle pratiche per l’ufficio anagrafe e demografici, l’altra di pulire il territorio di Ca’ degli Oppi provvedendo alla raccolta di rifiuti abbandonati e disseminati sul territorio e allo lo svuotamento dei cestini. Prossimamente verranno attivati altri due inserimenti: uno con la collaborazione della Casetta di Vallese, per 6 mesi, che sarà impiegato nella pulizia della stessa frazione e uno in Comune per 3 mesi per la pulizia del capoluogo; in tale progetto rimane la disponibilità per un ulteriore inserimento per un periodo di 3 mesi a 20 ore settimanali. A conclusione del progetto Ria saranno state inserite n. 5 persone che in cambio di un sostegno economico avranno prestato dei servizi in favore della comunità oppeanese.
I residenti che partecipano al progetto sono inoccupati o disoccupati, non percepiscono ammortizzatori sociali e hanno tra i 16 e i 65 anni.

Categorie ria | sociale

Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto