Regione Veneto

Città di Oppeano
Portale Istituzionale

Seguici su

Tariffa rifiuti 2021 ridotta del 50% circa per le utenze non domestiche

Pubblicata il 23/08/2021

Leggera riduzione per le famiglie oppeanesi, in particolare per nuclei composti da 4 o più componenti

Il Consiglio comunale del 28 luglio ha approvato la riduzione della tariffa rifiuti Tari anche per le utenze domestiche, oltre a quelle non domestiche (già approvate con DCC n. 35 del 23.06.2021) per l’anno 2021, a seguito del protrarsi dell’emergenza sanitaria Covid-19. Dopo l’approvazione dell’assestamento di bilancio, il Consiglio ha deliberato anche le riduzioni della tariffa per le utenze domestiche dei nuclei familiari con 4 o più componenti; per le utenze non domestiche invece, si arriverà ad una riduzione di circa il 50% del costo delle bollette.
L’importo impegnato al fine di ridurre la Tari 2021 è di complessivi di 194.233,00 euro; la somma è composta da 73.000,00 euro del “fondone Covid 2021” e da 121.233,00 euro della quota di avanzo di amministrazione vincolato.
“L’emergenza sanitaria Coronavirus ha indebolito il Paese nel suo complesso, con ricadute negative e un grave disagio economico sulle attività produttive e turistiche e, in generale, sull'intero tessuto socio-economico del territorio e quindi sulle famiglie; purtroppo, tra i molteplici effetti sulle utenze non domestiche provocati dall’emergenza epidemiologica, vi è stata la sospensione di alcune attività e, più in generale, limitazioni imposte alla circolazione e agli spostamenti delle persone per ragioni sanitarie. Per quanto riguarda i residenti si ravvisa la maggior presenza in generale a casa e quindi una maggiore produzione di rifiuti domestici”, commentano il Sindaco Pierluigi Giaretta e l’assessore delegato al bilancio e tributi Mara Corsini.
“L’obiettivo di garantire le agevolazioni sulla tariffa rifiuti alle ditte e nuclei familiari con più di 4 componenti è stato raggiunto grazie alla volontà dell’Amministrazione comunale poiché si ritiene che sia indispensabile in questo difficile momento storico dare un supporto concreto”, aggiunge il consigliere comunale delegato Alessandro Montagnoli.


Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto