Regione Veneto

IMU 2020



L'Ente non è responsabile di eventuali errori derivanti dall'inserimento di dati non esatti o da errate interpretazioni della procedura o della normativa. Si consiglia di verificare sempre le aliquote come da delibere comunali (soprattutto per gli anni precedenti al 2020).

NOTA PER L'UTENTE: 
  • per chi usufruisce dell'agevolazione di USO GRATUITO ai parenti di primo grado in linea retta (base imponibile 50%), selezionare l'opzione ALTRI IMMOBILI e successivamente selezionare la scelta dal menù a tendina "PROPRIETARIO/COMODATARIO" --> (Proprietario con comodatario in possesso dei requisiti);

  • per i pagamenti dell'ACCONTO IMU che vengono eseguiti entro il 30/09/2020, SI DEVE TOGLIERE LA SPUNTA "V" SULLA CASELLINA "DA RAVVEDERE".

IMU anno 2020


Vista la Legge di Bilancio 2020, n. 160 del 27/12/2019, che ha apportato modifiche alla normativa IUC, ovvero accorpando la TASI e l'IMU in un unico tributo, si riportano di seguito le delibere relative all'anno 2020.

AVVISO IMU 2020

DELIBERA APPROVAZIONE ALIQUOTE IMU 2020

DELIBERA VALORI AREE EDIFICABILI 2020

STIMA VALORI AREE EDIFICABILI 2020

CONSULTAZIONE RENDITE CATASTALI AGENZIA DELLE ENTRATE

Regolamento per l'applicazione della nuova IMU

Regolamento generale delle Entrate Comunali

N.B. L'accertamento con adesione viene regolamentato dal 2020 all'interno del Regolamento Generale delle Entrate Comunali

ACCONTO IMU 2020 scadenza al 16/06/2020
L'amministrazione ha disposto la NON APPLICAZIONE DI SANZIONI E INTERESSI per i versamenti dell'acconto IMU 2020, purchè vengano effettuati entro il 30/09/2020.
(D.G.C. n. 51 del 08/06/2020)
Rimane invariata la scadenza del 16/06/2020 per i versamenti della quota IMU a favore dello Stato (fabbricati categoria catastale D).





Per il pagamento del 16/06/2020, acconto IMU 2020, la normativa prevede:

In sede di prima applicazione dell'imposta, la prima rata da corrispondere è pari alla metà di quanto versato a titolo di IMU e TASI per l'anno 2019. Il versamento della rata a saldo dell'imposta dovuta per l'intero anno è eseguito, a conguaglio, sulla base delle aliquote risultanti dal prospetto delle aliquote pubblicato nel sito internet del Dipartimento delle finanze del Ministero dell'economia e delle finanze, alla data del 28 ottobre di ciascun anno.  

ESEMPIO:
Nel 2019 ho versato:
500,00 euro IMU codice 3918
100,00 euro TASI codice 3961 (quota proprietario 75% in presenza di occupante);
= 600,00 euro TOTALE DOVUTO 2019

NEL 2020 VERSERO'

-il 16/06/2020:
300,00 euro (ovvero il 50% di 600,00 euro), codice tributo 3918, anno 2020;
-il 16/12/2020:
DOVRO' FARE IL CALCOLO ANNUO DEGLI IMPORTI DOVUTI SULLA BASE DELLE NUOVE ALIQUOTE IMU APPROVATE E VERSARE LA DIFFERENZA A CONGUAGLIO CON QUANTO GIA' VERSATO COME ACCONTO IMU.
torna all'inizio del contenuto